sabato, aprile 18, 2009

SCOPERTE/ Un virus per ricaricare cellulari


Le batterie al litio oggi usate in ogni dispositivo elettronico, dal Blackberry all'iPod o telefonino, resteranno vittime di un'infezione virale, ma niente paura sarà il virus stesso a dare corrente ai vostri “giocattolini”, infatti è stata creata una virus-batteria che potrebbe sostituire le normali batterie ricaricabili e adattarsi a congegni di dimensioni ridottissime.

È l'ultimo successo, reso noto sulla rivista Science, dei ricercatori del prestigioso istituto di Tecnologia del Massachusset (MIT) di Boston diretti da Angela Belcher. La batteria, il cui prototipo ha le dimensioni di una moneta e la capacità pari alle batterie al litio oggi sul mercato, è fatta dal virus M13, un virus che uccide batteri, clonato e geneticamente modificato. Le particelle di rivestimento del virus crescono su un substrato polimerico e formano i poli della batteria che è ecologica e low cost.


Fonte: Il sussidiario.net

http://www.ilsussidiario.net/articolo.aspx?articolo=15731


1 commento:

Andicozmania ha detto...

Muy interesant tu articulo.
Gracias por la informacion.
Andicozmania.